Referendum abrogativi del 12 giugno 2022 - tutte le info.

Data di pubblicazione:
12 Giugno 2022 - 12 Giugno 2022
Immagine non trovata

Con Decreti del Presidente della Repubblica del 6/04/2022, pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 7/04/2022, è stata fissata NELLA SOLA GIORNATA DI DOMENICA 12 GIUGNO 2022 la data dei referendum abrogativi c.d. "sulla giustizia".

La consultazione si svolgerà nelle giornata di domenica dalle ore 7.00 alle ore 23.00, con scrutinio a seguire.
Ogni elettore, munito di un documento di riconoscimento e della propria tessera elettorale (rilasciata dal comune di Mediglia), potrà recarsi al proprio seggio per votare (pubblichiamo gli elenchi delle sezioni elettorali).
Si ricorda che gli uffici elettorali saranno aperti per il ritiro della tessera elettorale o per il rilascio del relativo duplicato (in caso di smarrimento, furto o esaurimento degli spazi), esclusivamente nei due giorni antecedenti le consultazioni e nel giorno medesimo di voto; a tal proposito, per evitare code, si invita a verificare per tempo il possesso della propria tessera elettorale (rilasciata dal Comune di Mediglia) e la presenza, sulla medesima, di almeno uno spazio disponibile per il voto.

Di seguito i temi toccati dai quesiti refendari:

  1. Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;
  2. Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma l, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;
  3. Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;
  4. Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;
  5. Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura

Il quorum

Per la validità del referendum abrogativo è obbligatorio che vada a votare la metà più uno degli elettori aventi diritto, in caso contrario le norme per le quali il quorum non viene raggiunto resteranno in vigore.

Chi può votare

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune e che avranno compiuto il 18° anno di età il 12 giugno 2022.

I cittadini italiani residenti all’estero (AIRE) VOTANO all’estero.

Come si vota

L’elettore deve presentarsi al seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale. Chi non ha la tessera o l’ha smarrita può richiederla all’ufficio elettorale del comune di residenza.

Per quanto attiene la modalità di voto, ciascun elettore può:

  • apporre un segno sul SI se desidera che la norma sottoposta a Referendum sia abrogata
  • apporre un segno sul NO se desidera che la norma sottoposta a Referendum resti in vigore

 

CAUTELE PRESSO IL SEGGIO:

Come pure evidenziato dal Comitato tecnico scientifico, si confermano i principi che hanno caratterizzato le scelte e gli indirizzi tecnici delle strategie di prevenzione dell’infezione da Sars-Cov2, quali:

  • il distanziamento fisico (mantenendo il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro; limitatamente di riconoscimento dell’elettore (che deve togliersi la mascherina) il distanziamento deve essere di almeno 2 metri)); ciò a valere sia tra i componenti del seggio che tra questi e gli elettori;
  • la rigorosa igiene delle mani, personale e dell’ambiente;

Occorre, dunque, che siano predisposte specifiche misure organizzative e di protezione, al fine di:

  • evitare, in ogni modo, rischi di aggregazione e di affollamento;
  • assicurare che sia indossata la appropriata mascherina da parte di tutti;
  • garantire la adeguata aerazione negli ambienti al chiuso, favorendo, in ogni possibile, quella naturale (relativamente agli impianti di condizionamento, ove presenti, si rimanda alle specifiche indicazioni del Rapporto ISS COVID-19 n. 5 del 21 aprile 2020);
  • disporre una efficace informazione e comunicazione.

Tenendo conto delle indicazioni contenute nel citato Protocollo sanitario e di sicurezza del 11/05/2022, che si richiamano integralmente, sarà quindi necessario per le operazioni elettorali in questione:

  • assicurare un adeguato distanziamento delle cabine elettorali;
  • predisporre dispositivi di distribuzione di detergenti all'ingresso e all'esterno del seggio;
  • vigilare sull'obbligo per tutti gli elettori di recarsi al voto muniti di mascherina e di indossarla nel rispetto delle normative vigenti, che ne prescrive l’uso per i luoghi al chiuso accessibili al pubblico;
  • raccomandare l'utilizzo della mascherina da parte degli scrutatori e dei presidenti di seggio, dispositivo che deve essere sostituito ogni 4-6 ore e comunque ogni volta risulti inumidito o sporco o renda difficoltosa la respirazione

 

 

MAGGIORI INFORMAZIONI SUI REFERENDUM ABROGATIVI DEL 12 GIUGNO 2022, E RISPOSTE A EVENTUALI QUESITI, SUL SITO DEL MINISTERO DEGLI INTERNI


 

Tutte le notizie relative a questo evento sono reperibili nella sezione "correlati" in basso in questa stessa pagina