Cimitero di Triginto - campagna esumazioni ordinarie

AGGIORNAMENTO DEL 16 DICEMBRE 2022

Data di pubblicazione:
09 Novembre 2022
Cimitero di Triginto - campagna esumazioni ordinarie

AGGIORNAMENTO DEL 16 DICEMBRE 2022:

- PUBBLICATE LE NUOVE TARIFFE CIMITERIALI ANNO 2023: in calce alla presente pagina, trovate le tariffe per le prestazioni cimiteriali in vigore dal 1 gennaio 2023, come approvate con delibera GC 143/2022;

- AL VIA LE CONCESSIONI CIMITERIALI PER CELLETTE/CINERARI PRESSO IL CIMITERO DI TRIGINTO: da lunedì 19 dicembre p.v., è possibile prendere contatti con l'ufficio Segreteria (0290662028 e 0290662024) per la stipula di concessioni cimiteriali relative a cellette ossario/cinerari, presso il cimitero di Triginto, ESCLUSIVAMENTE per la tumulazione di resti ossei/ceneri derivanti dalle operazioni di esumazioni ordinarie programmate per marzo 2023 (vedi elenco dei defunti in calce alla presente nota).

 
 

 

Con ordinanza sindacale n. 41 del 28 ottobre 2022 - pubblicata in calce a questa pagina - si è dato avvio alla campagna di esumazioni ordinarie per i campi C e D del cimitero di Mediglia/Triginto; nella medesima ordinanza sono riportati gli elenchi delle sepolture interessate dalle operazioni cimiteriali.

Le operazioni cimiteriali verranno effettuate, a far data dal 1 marzo 2023, con calendario da definirsi e che sarà oggetto di pubblicazione su questo sito e all'albo pretorio; si invita pertanto a consultare periodicamente questa pagina per aggiornamenti.

I resti mortali esumati saranno conferiti nell’ossario comune, salvo diversa destinazione stabilita dagli eredi (tumulazione in loculo o celletta ossario, da prendersi in concessione (per info contattare l'ufficio segreteria ai numeri 0290662028-24)). Si precisa che le NUOVE CELLETTE OSSARIO del cimitero di Triginto saranno disponibili per la tumulazione di resti/ceneri di questa campagna di esumazioni, solo a partire dal gennaio 2023.

Qualora indecomposti, invece, gli stessi resti saranno re-inumati in altro campo ovvero avviati a cremazione (con tumulazione in loculo/celletta o affido delle ceneri residue), ove richiesto dalla maggioranza dagli aventi titolo (in calce i moduli per la cremazione).
Chiaramente l'avvio alla cremazione potrà essere richiesto ed autorizzato solo dopo la procedura di esumazione e la constatazione della mancata mineralizzazione della salma. Si suggerisce tuttavia - non potendo determinarsi a priori lo stato di conservazione della salma medesima - di scaricare e compilare, qualora interessati, la modulistica relativa, in modo da acquisire per tempo l'assenso alla cremazione da parte degli altri parenti di pari grado, aventi titolo.
 
Le operazioni di esumazione, re-inumazione della salma ovvero la tumulazione dei resti o delle ceneri saranno eseguite da impresa incaricata dal comune; la eventuale cremazione invece dovrà essere effettuata a cura di impresa di fiducia dei parenti, a prezzi di mercato.
Tutte le operazioni cimiteriali (salve le eccezioni di legge) e le concessioni sono a titolo oneroso; sono in approvazione le tariffe 2023 per le prestazioni cimiteriali: appena stabilite, le troverete pubblicate su questa pagina, unitamente ad indicazioni sulle modalità di pagamento delle stesse.

Si invita a contattare, per info, chiarimenti e manifestazione di interesse alle operazioni, l’ufficio lavori pubblici (0290662049-48) o stato civile (0290662032-35) entro il 15 gennaio 2023.

Il mancato contatto degli uffici entro il termine sopracitato costituirà manifestazione di disinteresse, ed in tal caso l’ente provvederà d’ufficio come previsto per legge.