Immagine non trovata

Si avvisa che a partire da Lunedì 20/04/2020 e sino alle ore 14.00 di Mercoledì 22/04/2020 sarà possibile presentare domanda per l’accesso al sostegno alimentare “Buono Spesa”.

Questo Bando è riservato unicamente a coloro che NON hanno presentato domanda per l’avviso precedente a prescindere dall’accoglimento o meno dell’istanza.

La domanda dovrà essere presentata unicamente utilizzando la modulistica presente sul sito e da un solo componente del nucleo familiare richiedente

CHI PUÒ BENEFICIARNE?

Possono accedere i nuclei famigliari (anche con un unico componente) all'interno dei quali uno o più componenti si trovino nelle seguenti condizioni:

- perdita del posto di lavoro

- consistente riduzione dell’orario di lavoro

- mancato rinnovo dei contratti a termine

- cessazione/sospensione/notevole riduzione di attività libero-professionali

- cessazione dell’inserimento lavorativo

- morte o grave malattia di uno dei componenti del nucleo familiare

N.B. Si precisa che le condizioni di cui sopra devono essere riferibili all’emergenza COVID e comunque posteriori alla data del 24/02/2020.

QUANTO VALGONO I BUONI?

I buoni vengono emessi ogni 15 giorni e valgono 100€ per il primo componente ai quali si sommano 40€ per ogni componente in più.

Il tetto massimo per il contributo bisettimanale è di 400€ a famiglia.

In caso di bambini minori/infanti con età compresa tra 0 e 3 anni o di disabili certificati si aggiungono 50€ (per un totale massimo di €450 bisettimanale).

Qualora uno dei componenti fosse beneficiario di un sostegno al reddito (REI, Reddito di Cittadinanza, NASPI, Cassa integrazione, per citarne alcuni), il contributo totale viene dimezzato.

Al termine dei 15 giorni il nucleo famigliare può chiedere nuovamente il contributo, dichiarando la persistenza dei motivi che hanno permesso l'accesso al contributo.

COME SI FA RICHIESTA
I cittadini che vogliono accedere alla misura di sostegno possono compilare il modulo allegato ed inviarlo alla seguente mail:

servizisociali@comune.mediglia.mi.it

Una volta inviato il modulo, il richiedente verrà ricontattato telefonicamente e, dopo una breve valutazione, verrà comunicata l'entità del contributo al quale avrà diritto e come potrà utilizzare i buoni spesa.

Per nuclei famigliari che, pur non avendo i requisiti di cui sopra, si trovino in difficoltà è possibile contattare i Servizi Sociali per accedere a misure di sostegno alternative.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 23 Luglio 2020