Contenimento dell'Ambrosia 2020

Data:
28 Maggio 2020
Immagine non trovata

L'Ambrosia è una pianta erbacea che fiorisce da fine luglio a fine settembre.
Il suo polline, propagato dal vento, determina manifestazioni allergiche anche gravi.
Occorrono, pertanto, opportune iniziative finalizzate a contrastarne la diffusione.
L’Ambrosia predilige suoli nudi o terreni in cui è stata rimossa la vegetazione; in particolare occorre prestare attenzione ai seguenti luoghi:

  • banchine stradali
  • rotatorie ed agli spartitraffico
  • terreni incolti
  • terreni coltivati a cereali dove, dopo il raccolto, l’Ambrosia cresce spesso uniforme e rigogliosa
  • aree verdi abbandonate
  • margini delle aree agricole in generale
  • argini dei canali e dei fiumi
  • terre smosse dei cantieri
  • aree industriali dismesse ed in generale a tutte quelle dismesse
  • aree destinate a verde pubblico.

Rilevata la necessità di tutelare la salute dei cittadini da ogni possibile conseguenza derivante dalla presenza dell'Ambrosia, l’ATS Milano Città Metropolitana ha recentemente invitato i Comuni ad adottare ordinanze a riguardo (nota dell’ATS Milano Città Metropolitana pervenuta al Comune di Mediglia il 21/05/2020, Prot. 7070).
L’Ordinanza Sindacale n. 19 del 26/05/2020 qui pubblicata, si occupa prioritariamente degli sfalci che proprietari e conduttori di aree devono obbligatoriamente eseguire per contrastare il fenomeno.
Vi sono poi altri metodi di contenimento dell'Ambrosia, che non sostituiscono gli sfalci, ma che inibiscono la sua stessa proliferazione; pertanto a completamento pubblichiamo anche l'Allegato Tecnico della suddetta nota dell’ATS Milano Città Metropolitana,  che illustra tali metodi.
Infine informiamo che i cittadini possono facilitare il controllo del rispetto dell'Ordinanza Sindacale, segnalando aree ove è presente l'Ambrosia direttamente alla Polizia Locale, incaricata del suddetto controllo

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 16 Settembre 2020