Immagine non trovata

L’autorità per la regolamentazione dell’energia (ARERA) ha comunicato che il bonus sociale sarà reso automatico dal 2021. Il bonus si compone dei bonus acqua, luce e gas e consiste in uno sconto sulle bollette delle rispettive utenze. Questi tre bonus diventeranno automatici dal 1° gennaio 2021 senza necessità di fare domanda o chiedere il rinnovo.

 

Ai tre bonus si può anche accompagnare il bonus elettrico per disagio fisico rivolto a chi ha necessità di consumo maggiori per alimentare le apparecchiature mediche. Per avere diritto ai primi tre bonus è necessaria la condizione di disagio economico con ISEE massimo di 8.265 euro (fino a 20.000 euro per famiglie numerose con un numero uguale o superiore a 4 figli a carico), mentre l'accesso al bonus per disagio fisico richiede l’attestazione ASL.

 

Il bonus idrico è uno sconto calcolato sulla propria tariffa dell'acqua e copre un fabbisogno di 50 litri d'acqua al giorno. Viene trasmesso direttamente in bolletta agli utenti diretti con fornitura individuale e tramite metodo di pagamento tracciabile e verificabile (accredito su conto o assegno circolare) agli utenti indiretti con fornitura centralizzata.

 

Il bonus luce rappresenta una riduzione sull'importo della bolletta luce e varia a seconda della composizione del nucleo familiare. L'importo va da € 125 per due persone, a € 148 per tre-quattro e fino a € 173 per almeno quattro persone. Viene suddivisi sulle dodici mensilità.

 

Il bonus gas diminuisce l'importo da pagare sulla bolletta del gas ed è influenzato dal comune di residenza, dal numero dei componenti del nucleo familiare e dalla destinazione d’uso. Gli utenti diretti lo avranno in bolletta e quelli indiretti con bonifico.

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 13 Ottobre 2020