IMU 2016 - saldo

Data:
30 Novembre 2016
MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2016
 
L’imposta municipale propria ha per presupposto il possesso di beni immobili siti nel territorio del Comune, a qualsiasi uso destinati e di qualunque natura, compresi i terreni agricoli.
 
Sono  escluse dalla tassazione IMU le abitazioni principali e loro pertinenze. A tal fine si considerano assimilate alle abitazioni principali le seguenti unità immobiliari:
a) l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata e/o comunque occupata;
b) l’unità immobiliare posseduta, e non concessa in locazione, dal personale in servizio permanente nelle Forze armate
Le condizioni attestanti il possesso dei requisiti per usufruire delle agevolazioni ed assimilazioni, se non oggettivamente riscontrabili, dovranno essere indicate nella dichiarazione IMU/IUC e/o in apposita autocertificazione  
 
L’imposta è dovuta per le abitazioni classificate nelle categorie catastali  A/1, A/8 e A/9 e loro  pertinenze.
In questo caso  si applica la riduzione di  € 200= per abitazione principale (rapportate al periodo di possesso)  e l’ aliquota dello  0,6%
 
La base imponibile viene ridotta del 50%  in caso di abitazioni concesse in comodato gratuito a parenti in linea retta di primo grado fatta eccezione per le categorie A/1 A/8 A/9
Il beneficio spetta a condizione che: il contratto di comodato sia registrato, il comodante possieda un solo immobile ad uso abitativo in Italia,  oltre a quello concesso in comodato, il comodante risieda e dimori abitualmente nello stesso comune dove è situato l’immobile concesso in comodato.
Il soggetto passivo deve presentare la dichiarazione di variazione IMU in cui attesta i suddetti requisiti.
 
SALDO:      DA EFFETTUARE ENTRO IL 16 DICEMBRE  2016 
 
NON SI EFFETTUA IL VERSAMENTO NEL CASO IN CUI L’IMPOSTA ANNUALE SIA INFERIORE O UGUALE AD € 18,00=
 
L’ALIQUOTA ORDINARIA E’ DEL 1,04%
 
 
IL VERSAMENTO DEVE ESSERE EFFETTUATO CON MODELLO F24
 
I soggetti passivi devono presentare la dichiarazione entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta.
Per ulteriori informazioni, potrete contattare l’Ufficio Tributi dal Lunedì al Venerdì dalle 8,30 alle 12,00 Martedì e Giovedì dalle 16,00 alle 17,30 Sabato dalle 9,00 alle 11,45 oppure telefonare al n° 02/90662041 oppure via e-mail all’indirizzo tributi@comune.mediglia.mi.it  


VAI ALLA PAGINA PER IL CALCOLO ONLINE

Ultimo aggiornamento

Lunedi 09 Dicembre 2019