SOSTEGNO PER L’INCLUSIONE ATTIVA (SIA)

Data:
02 Settembre 2016
Dal 2/9/2016 è possibile presenteare le domande per il Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA).

Le domande e il relativo modello possono essere presentati a decorrere dal 2 settembre 2016 presso il Comune di residenza.

Presentarsi in Segretariato Sociale con i seguenti documenti (meglio se già in fotocopia da lasciare all’Ufficio):
  • documento di riconoscimento (carta d’identità o permesso di soggiorno) in corso di validità del richiedente;
  • dichiarazione sostitutiva unica (D.S.U.) ed attestazione ISEE in corso di validità;
  • copia libretto di circolazione di tutti gli autoveicoli in possesso del richiedente e dai componenti del nucleo familiare.

Cos'è il SIA
E' una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.
Per godere del beneficio, il nucleo familiare del richiedente dovrà aderire ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa sostenuto da una rete integrata di interventi, individuati dai servizi sociali dei Comuni in rete con gli altri servizi del territorio.
Le attività possono riguardare i contatti con i servizi, la ricerca attiva di lavoro, l’adesione a progetti di formazione, la frequenza e l’impegno scolastico, la prevenzione e la tutela della salute.

La richiesta del beneficio può essere presentata dai cittadini residenti, un componente del nucleo familiare attraverso i Servizi Sociali del Comune di residenza mediante la compilazione domanda e del modello predisposto dall’Inps e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, scaricabile dal portale comunale o disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali.
 

Allegati

AVVISO SIA
(242.09 KB)
domanda SIA
(573.76 KB)

Ultimo aggiornamento

Lunedi 09 Dicembre 2019